Biologia

[ Attività ]

cena Costa Rica

La rassegna “Gusta la foresta 2017” si divide tra Casa delle Farfalle e Naturama (presso il ristorante WWB). Oggi si mangerà “tico”, come si dice in Costa Rica, e si racconterà l’esuberante natura del “paese più felice del mondo”, dove quasi metà del territorio è un parco o una riserva.
[ Attività ]

A sud del lago

Escursione lungo le sponde meridionali del lago di Cavazzo e sul territorio circostante, in cerca delle tante meraviglie naturalistiche che lo costellano... e per finire una piccola degustazione di prodotti locali.
[ Attività ]

I superpoteri degli animali

I super poteri esistono e ad averli non sono solo gli eroi dei fumetti, ma anche gli animali. C’è chi riesce a diventare invisibile, chi possiede una lingua lunga una volta e mezza la sua lunghezza, chi riesce a rigenerare parti del suo corpo.
[ Blog ]

C’è veleno e veleno

Nel caso del veleno e delle specie animali e vegetali velenose, la terminologia è piuttosto generica e quindi lacunosa (rispetto all’inglese). Esistono per esempio “animali velenosi (poisonous), poi animali velenosi (venomous) e infine animali velenosi (toxungenous)”
[ Blog ]

Animal Horror Story

Di recente mi è capitato di ascoltare un’intervista a non ricordo quale regista di fantascienza. Di solito non è un argomento che mi appassioni, ma il mio “senso di ragno” si è improvvisamente allertato quando il regista ha affermato che molti dei “suoi mostri” erano ispirati al mondo animale e in particolare ad alcune macrofotografie di insetti e parassiti.
[ Attività ]

Ospiti sconosciuti

Li abbiamo sotto gli occhi più o meno quotidianamente ma spesso non ci facciamo attenzione o, magari, cerchiamo di dimenticarcene ... perché ci ripugnano o addirittura spaventano. Ragni, roditori, gechi, tarme, insetti vari. Ma chi sono gli animali che troviamo abitualmente nelle nostre case? Perché ci entrano? Di cosa vivono? C'è da preoccuparsene?
[ Blog ]

Gerridi stupratori contro gerridi gentiluomini

Avrei dovuto iniziare questo intervento con una definizione di “sociobiologia”, ma siccome questo termine fa più paura del necessario (non è fisica quantistica, vi assicuro), parto annunciando che andremo a raccontare di un paio di esperimenti che indicano come i gentiluomini hanno la meglio sugli stupratori, in linea di massima.
[ Attività ]

Apertura Giardino delle Farfalle

Inaugura domenica (dalle ore 11) l’Oasi delle Farfalle di Santorso, una grande serra in cui è possibile passeggiare tra centinaia di farfalle tropicali in volo, immersi in una lussureggiante vegetazione esotica. La grande serra di Santorso è tra le più belle e grandi in cui ci sia capitato di entrare, e non solo in Italia. Novità di quest’anno è un nuovo percorso didattico, realizzato con la nostra collaborazione, e nuovi animali sorprendenti (insetti foglia, mantidi fiore, granchi giganti di foresta e molto altro). Come se non bastasse, usciti dalla serra si possono incontrare lama, cammelli, pecore, maiali ... una vera Oasi nel mezzo del Veneto e del nordest.
[ Blog ]

Il batterio a cui piacque la limonata

Richard Lenski, della Michigan State University, ha condotto uno dei più lunghi esperimenti sul tema dell’evoluzione. Dal 1988 in avanti, nel suo laboratorio sono state nutrite e lasciate nei loro contenitori, generazione dopo generazione, 12 colonie di Escherichia coli (si tratta di un batterio che vive nella parte bassa dell’intestino degli animali a sangue caldo, quindi anche nel nostro). Dopo vent’anni e dopo che 31.500 generazioni di batteri si erano succedute e miliardi di mutazioni erano intervenute, una delle colonie (solo una) ha sviluppato la capacità di nutrirsi anche con acido citrico, che era tra la miscela di nutrienti che venivano loro somministrati e che non viene di norma assorbito da quel batterio.
[ Blog ]

Darwin e la farfalla immaginata

“Il fiore dell’orchidea Angraecum sesquipedale del Madagascar possiede un nettario (sperone) di straordinaria lunghezza, simile ad una frusta. Pertanto, nel Madagascar, devono esistere farfalle notturne gigantesche, la cui proboscide è adatta a questo fiore e può essere allungata fino a quasi 30 centimetri! Questa mia idea è stata messa in ridicolo.” (Charles Darwin, “I diversi apparecchi col mezzo dei quali le orchidee vengono fecondate dagli insetti”, 1877)