Risultati di ricerca per:

http www bordanofarfalle it

253 risultati
[ Attività ]
Il corso ha l'obbiettivo di fornire un approccio di base, pratico e diretto, all’utilizzo degli strumenti utili alla raccolta sul campo, alla catalogazione in banche dati strutturate e alla successiva integrazione ed elaborazione di dati faunistici e ambientali nel software GIS opensource “QGIS”.
[ Attività ]
Una “notte al museo” tutta speciale. All’imbrunire, andremo nei prati per scoprire e conoscerci, per incontrare gli animali del bosco, per ascoltare racconti incredibili narrati da strani personaggi che popolano queste campagne. Poi nelle serre, per continuare a giocare con la natura. Infine, tutti nei sacchi a pelo.
[ Attività ]
Percorso semplice e alla portata di tutti, per conoscere nelle linee generali la storia della battaglia della Val Resia nella Grande Guerra con lo storico Marco Pascoli, senza dimenticare l’ambiente, con i nostri naturalisti. Alla fine del percorso visiteremo la mostra “La Battaglia della Val Resia” a Lischiazze. L'escursione è finanziata dall'Ecomuseo della Val Resia all'interno della Settimana dell'Educazione allo Sviluppo Sostenibile.
[ Attività scuola ]
Rosa la mariposa ed Emilio il papilio ci racconteranno come nasce, cresce e vive una farfalla, la lunga attesa e le tante trasformazioni prima di diventare adulti. Seguendo il racconto animato riusciremo a conoscere alcuni dei segreti nascosti nello straordinario mondo degli insetti, comprendendone la ricchezza e la complessità. E alla fine tutti in serra a vedere dal vivo il volo delle farfalle!
[ Attività ]
È un "aperitivo naturalistico". Davanti a un bicchiere e qualche stuzzichino, si ascoltano e raccontano storie. Il secondo appuntamento tratterà di piccoli e grandi mammiferi del Friuli Venezia Giulia, animali che ritornano dopo un bel po', animali che se ne sono andati (in collaborazione con i nostri partner di Therion Research Group). Non si tratta di una conferenza dove il relatore parla e tutti gli altri ascoltano, ma di un incontro informale in cui il moderatore introduce l'argomento e indirizza la discussione ma tutti possono portare le proprie esperienze e i propri racconti. (L'evento è progettato e realizzato da FNT per conto dell'Ecomuseo Val del Lago / Comunità Montana).
[ Blog ]
La Nepenthes ampullaria è una pianta carnivora molto particolare poiché ha cambiato radicalmente la sua dieta diventando vegetariana. Con le sue foglie modificate in ascidi non cattura piccoli animali, ma intrappola foglie e altro detrito vegetale che cadono dagli alberi e dai quali ricava nutrienti indispensabili al suo sviluppo.
[ Blog ]
“Si è detto che la scienza disumanizza l’uomo e lo trasforma in un numero. È falso … tragicamente falso. Guardate voi stessi. Questo è un campo di concentramento, questo è il forno crematorio di Auschwitz. È qui, che gli esseri umani sono stati trasformati in numeri. E non è stato causato dai gas. È stato causato dall’arroganza, dai dogmi, dall’ignoranza […] Questo è quello che fanno gli uomini quando vogliono avere tutta la conoscenza degli dei” (Jacob Bronowski, The Ascent of Man, 1973)
[ Attività ]
Il “butterfly farming” (allevare farfalle) è un’attività nata nelle Filippine più di 40 anni fa, che ha il fine di produrre farfalle da esportare a giardini zoologici e “butterfly house” di tutto il mondo. Oggi gli allevamenti di farfalle sono diffusi in diversi paesi tropicali, e rappresentano per le comunità rurali una valida alternativa all’agricoltura e al taglio della foresta.
[ Attività ]
Le tartarughine d'acqua, il gambero rosso, i piccoli pappagalli verdi e tante tante altre … sono specie aliene che in alcuni casi possono mettere in pericolo gli ecosistemi locali. Le specie aliene sono tra i maggiori pericoli per l’ambiente a livello globale, insieme alla caccia e alla deforestazione.
[ Blog ]
Facciamo un esperimento. Prendiamo un topolino. Il roditore deve prendere la decisione se andare a destra o a sinistra. La ricompensa è, al solito, del cibo. E il cibo facciamo che lo mettiamo il 60% delle volte dalla parte a sinistra, e il 40% sulla destra. Il topo, in poco tempo, capirà che a sinistra si mangia di più, e andrà ogni volta da quella parte, con un successo, appunto, del 60%. Lo stesso faranno dei bambini molto piccoli, se posti di fronte a una scelta dello stesso tipo.